ENRICO CERVO

enrico
Il primo approccio alla musica avviene all’età di nove anni con un corso propedeutico generale sugli strumenti; nasce così la passione per il pianoforte che comincia a studiare sotto la guida della Prof. Boscarato nel 1990 alla Scuola di Musica A. Miari di Belluno. Nel frattempo, nel 1993, si diploma  in teoria e solfeggio presso il Conservatorio C. Pollini di Padova e frequenta corsi di armonia  musicale.

Abbandonati gli studi nel 1996, dal pianoforte passa alle tastiere elettroniche e, con un gruppo di  amici, comincia a comporre alcune canzoni Nel 2000 entra come tastierista nei Potenziali Ritardati, gruppo di cover rock italiane e straniere, che si esibiscono in molti locali della provincia di Belluno e anche in diretta su Radio Deejay dal  palaghiaccio di Feltre. Nel 2003 termina l’esperienza Potenziali Ritardati e aderisce, da pianista, ad un progetto di  beneficenza, “La Musica si fa in 4″, al Teatro Comunale di Belluno con il gruppo “Ensemble”  ripercorrendo i maggiori successi della musica italiana (Battisti, De Gregori, Mannoia, De Andrè,  etc.).

Continua gli studi da autodidatta e insegna privatamente ad alcuni bambini i primi passi al  pianoforte e, negli stessi anni, collabora a due concerti con Davide e Fabrizio negli Holyheart  Ensemble. Nel 2007 torna alle tastiere live con i Gran Cafè Italia (gruppo che propone i principali successi di artisti rigorosamente della scena nazionale con lo scopo di suonare divertendosi e facendo divertire il pubblico), avventura che  termina nel 2010. Dopo un periodo di stop nel 2013 arriva la proposta di Davide per il progetto John Denver e  ora…eccomi qua.